• Luca Riccardo

Come arredare un bilocale: eliminando una stanza di troppo.

Aggiornato il: gen 1


Come arredare un bilocale? Questo post non vuole essere una mini guida, ma la descrizione di un progetto da me realizzato dal quale potrai trovare spunto. Come si presentava l'appartamento allo stato di fatto? E come è stato sviluppato il progetto? Rimarrai sorpreso per come risulterà il progetto finale rispetto alla situazione iniziale. Se anche tu pensi di ampliare il soggiorno eliminando o rimpicciolendo un'altra stanza allora lo troverai ancora più interessante.

L' appartamento allo stato di fatto.

Allo stato di fatto l'appartamento si presentava così: 1 bagno, 2 stanze e una zona soggiorno/cucina molto piccola. La costruzione era nuova, piastrelle effetto sasso grigio chiaro nella zona giorno, parquet in legno medio scuro per la notte. Erano già presenti all'ingresso e in corridoio un ribassamento in cartongesso di 20 cm.

L'analisi

Allo stato di fatto la soluzione era abbastanza semplice ma prevedeva una zona living molto piccola, ci sarebbe potuta stare una cucina lineare, un tavolo molto piccolo e un divanetto (trovando posto alla tv da qualche parte sul piano cucina o vicino alla cucina).

Le esigenze del committente erano però di avere un soggiorno ampio, non necessariamente 2 stanze, e di organizzare il tutto cercando di dare un'impronta importante a tutto l'appartamento e di renderlo elegante. Quindi, come arredare un bilocale eliminando una stanza di troppo e ingrandendo il soggiorno?

(se può interessarti leggi anche il mio post sui particolari che fanno la differenza nell'arradare un soggiorno).

Come arredare un bilocale eliminando una stanza di troppo.

La scelta che è stata fatta quindi è di abbattere la parete tra cameretta e soggiorno tra cameretta e corridoio, e tra corridoio e ingresso, creare insomma un open space, lasciando solo la parete 11 (in centro al locale) con la sua nicchia (parete che contiene un pilastro portante e vari pannelli di controllo), e una parte della parete 12 tra cameretta e corridoio per poter incassare un armadio su misura che nasconda la lavatrice.

Il pavimento della ex cameretta è stato sostituito con del gres uguale a quello già esistente nel resto della casa, per dare omogeneità.

I colori usati sono il bianco, il grigio e un po' di legno in cucina, giusto per scaldare un po' l'ambiente, avendo eliminato il parquet, finiture sobrie ed eleganti.

Andiamo a vedere nei particolari.

Ingresso e corridoio: ho lasciato il ribassamento esistente prolungandolo di qualche cm verso la cucina, giusto per arrivare a filo del muro 11. Essendoci poco spazio come arredo ho previsto solo un pannello con specchio e mensole porta oggetti.

In fondo al corridoio è stato messo un armadio su misura che va a nascondere la lavatrice e fa da ripostiglio. Nella nicchia della parete 11 sono state messe delle mensole in vetro illuminate da un faretto sopra stante.

Particolare la finitura delle pareti 12 e 11 messe in risalto dalle scaglie di pietra bianche che salta subito all'occhio entrando in casa.

La cucina: è total white tranne nelle ante dei pensili in effetto legno a listoni, con piano in quarzo e maniglia a gola. E' incassata tra il muro perimetrale e un muretto nuovo creato per separarla dall'ingresso a profondità 70 cm. Sopra un ribassamento tra pensili e soffitto completa l'effetto nicchia, messa ancora di più in risalto da una tinteggiatura di grigio.

Il tavolo riprende i toni della cucina: struttura bianca e piano effetto legno a listoni.

Tutto l'ambiente cucina è ribassato di 15 cm fino al soggiorno, con dei faretti incassati e una veletta sporgente con una luce led che illumina la zona relax.

(Se vuoi saperne di più sul cartongesso, o se volessi fare da te per la posa, leggi questo interessante articolo su rifaidate.it che ti spiega cos'è e come posarlo con tanto di video).

L'effetto legno listoni non è casuale, ha una tonalità più o meno come quella dei serramenti e del parquet della camera, così riusciamo ad avere continuità.

Il soggiorno: qui abbiamo un mobile tv minimal e elegante fatto con gli stessi mobili della cucina con l'aggiunta di qualche elemento a uso libreria grigio. Divano con chaise longue sempre grigio con cuscinelli color carta da zucchero. La parete di sfondo dove c'è la tv è grigia (come l'interno nicchia della cucina).

La camera da letto: sempre elegante con giochi di ante bianco e grigio e maniglia a gola (tanto per stare in tema con il resto dell'arredamento). Particolari i comodini e il comò sospesi, e il ribassamento sopra il letto con faretti che da un tocco in più.

Il bagno: alle piastrelle già esistenti grigio scuro e bianco è stato aggiunto un mobile che riprende gli stessi colori in lucido.

Un appartamento piccolo ma pieno di idee che lo valorizzano e da cui prendere spunto se non si sa come arredare un bilocale.

Ti ricordo che "Arredatore per tutti" oltre ad essere un blog da cui prendere ispirazione è anche progettazione d'interni online. Il progetto appena descritto è un esempio, ma puoi trovarne tanti altri nella gallery. Per info e chiarimenti non esitare a contattarmi senza impegno.

#comearredareunacucina #cestoni #cappa #pianocottura #misura #lavello #lampadario #tappeto #comedividereunopenspace #pavimentoinlegno #veletta #sedia #disposizione #tavolo #designdinterni #progettidinterni #zonarelax #arredarecasa #arredamento #ristrutturare #comedisporrelacucina #chaiselongue #illuminazione #comearredarecasa #mobili #pareteinsasso #gres #parquet #ampliare #internicase #openspace #cartongesso #divano #libreria #ingresso #zonapranzo #arredare

0 visualizzazioni

© 2023 by ​INTERIORS&CO. Proudly created with Wix.com

  • Instagram Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Houzz Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon